"Un' inaspettata e notevole complicitá tra due espressioni artistiche"

Un’ inaspettata e notevole complicitá tra due espressioni artistiche. Chi, conoscendo la sonata di Bartok, avrebbe immaginato che un mimo potesse accompagnarla? Ma ecco che la scommessa ha successo: è come se la musica e i gesti fossero fatti l’una per gli altri, come gemelli fraterni, nati insieme, diversi ma in perfetta armonia.
— Daniel de Montmollin, Frère di Taizé, Ceremista
ItalianoTony Howell